info

Oltre 17 milioni di metri cubi di cemento.

Potrebbero riversarsi a Roma nei prossimi anni secondo i calcoli contenuti  nel dossier ‘Roma al metro cubo’, pubblicato nel gennaio 2011 da Legambiente Lazio. Il dossier denuncia un impressionante aumento di cubature previsto per la capitale in base a dieci proposte della giunta guidata dal sindaco Gianni Alemanno  a partire dall’aprile 2008.

Terre promesse è un’inchiesta / narrazione dei ‘dieci ‘casi’ citati nel dossier per entrare nelle storie, nelle risposte, nelle resistenze e nelle alternative dei territori coinvolti. E per cercare le motivazioni di scelte recenti che spesso affondano le radici nel passato, in un intreccio  che vede a volte mutare i protagonisti politici, ma non i meccanismi di interesse, di pressioni e di favori che muovono i destini urbanistici della capitale.

Il caso pilota selezionato è quello del Comprensorio Casilino, un’area verde tra la Casilina e la Prenestina nel Sesto Municipio, minacciata da un aumento di cubature di circa 1 milione di metri cubi nel Municipio con il più alto indice di abitanti della città: circa 15.ooo abitanti per kilometro quadrato.

L’autrice.

Alessia Capasso è una fotografa freelance. Originaria dell’hinterland napoletano, si è spostata per studio a Roma. Ha vissuto in Olanda, Kenya, Benin e Marocco. Ha lavorato nel mondo della cooperazione internazionale e dell’educazione allo sviluppo, occupandosi in particolare di tutela ambientale e biodiversità.

Come fotografa: si è formata come autodidatta, poi alla Scuola Romana di Fotografia e allo IED di Roma, partecipando a workshop con Franco Fontana, Tiziana Faraoni e Francesco Zizola. Nel 2009 ha vinto il 1° premio del concorso Città e Bambini. Il reportage “Vidomegon – Vivere l’infanzia nel mercato di Dantokpta“, sulle vita delle bambine vittime di tratta in Benin, è stato esposto in diverse occasioni a Napoli, Roma e Cracovia (ospite del del festival cinematografico Afrykamera). Immagini tratte dal reportage sono state pubblicate sul libro ALTROVE.Immagini da un altro mondo, sul quotidiano Terra, sulla rivista Africa, sul sito La Repubblica.it.

I suoi lavori sono visitabili su sito: alessiacapasso.wordpress.com.